Sunmoonarchitecture. False Sunset

Giulianova, Italia. 2015


Un insolito tramonto dove non è possibile.
Paesaggio di sfumature luminose nel nido del Sole.
Momenti di contemplazione.



Un tramonto dove non è possibile. Ricreare un evento di luce naturale dove normalmente non è possibile osservarlo. Variare il paesaggio urbano diurno con il solo utilizzo della luce artificiale offrendo nuove lighting experiences. Confrontarsi con la perfezione assoluta: la luce naturale.

Il sole tramontando ad ovest, dietro la catena appenninica, non riesce a riflettere la sua luce dorata sugli edifici. Regalare l'emozione furtiva che si manifesta nell'osservare il riflesso di un tramonto. Sarà che la luce calda è rilassante per l'uomo per via di retaggi antropologici, ma quando si osserva il riflesso di un tramonto non solo ci si rilassa ma si entra in un momento contemplativo e poetico difficile da rivivere.

Il finto tramonto avveniva in contemporanea con il reale tramonto sul Mar Tirreno. Questo intervento è il primo di una ricerca basata sulla realizzazione di illuminazioni artificiali all'aperto anche in ore diurne, quando è ancora presente la luce naturale. Un modo nuovo di modificare il paesaggio visivo diurno, interagendo con la luce naturale per nuove suggestioni del vivere.

La preparazione di False Sunset ha previsto un approfondito studio delle dinamiche solari, in modo da ottenere il più possibile un riflesso solare reale sia per le tempistiche che per le cromie riscontrabili. Studi effettuati mediante analisi in presa diretta che mediante diagrammi solari. La simulazione computerizzata ha permesso di stabilire nel dettaglio le varie fasi di luce da ricreare in loco mediante un software di programmazione.
Il tramonto ricreato si svolgeva in contemporanea con il vero tramonto visibile sul Mare Tirreno.
Fondamentale è stato studiare il posizionamento e il puntamento degli apparecchi illuminanti. Non bisognava renderli visibili alla vista degli osservatori per annullare l'effetto realistico del finto tramonto ed evitare che si creassero ombre disturbanti sulla facciata. Particolare attenzione è stata posta nell'evitare che le colonne creassero le solite ombre multiple di quando si utilizzano molte sorgenti in posizioni differenti.
Il sistema di controllo DMX wireless ha permesso di ridurre la quantità dei cavi necessari contenendo i costi e gli interventi invasivi e ottimizzare la durata di installazione.
La gestione dei controlli è stata programmata con un software specifico che ha permesso di rispettare le tempistiche delle varie fasi del tramonto e della luce lunare.

Client: Municipality of Giulianova
Location: Kursaal
Photo: © Romano Baratta Lighting Studio
Award: finalist Codega Awards 2016 / finalist DARC Award 2016 / finalist ILD Award 2016
#lfalsesunset
CONCEPT


Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | installazione di light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art

Sunmoonarchitecture. False Sunset | light art




Oberty Groove Audace Palestre



lighting experience - lighting storytelling - identity lighting
lighting marketing - light art - lighting design - daylight project & researches
lighting branding strategy - user experience design - climatic design - climate art
unconventional experience - lighting adventures stories - lighting immersion
lighting relations adventure - urban lighting plan - human centric lighting




web design